Associazione delle imprese del farmaco - aderente a Confindustria
19 novembre: sant'Abdia

 Comunicati e dichiarazioni

 

 

Scuola di formazione Farmindustria

Molti giovani e molte donne. È quello che colpisce immediatamente guardando la foto di gruppo degli oltre 370 partecipanti – numero in costante aumento – alla V edizione della Scuola di Formazione Farmindustria al via oggi.

 

Un’immagine che lascia emergere le caratteristiche peculiari dell’industria farmaceutica. La proiezione al futuro, grazie all’entusiasmo, alle idee innovative e alla voglia di fare dei nuovi assunti. E la determinazione di superare gli ostacoli, grazie anche alla tenacia e all’intuito femminili.

 

Non mancano però iscritti con più esperienza, come ad esempio chi ha un nuovo ruolo nell’impresa, e riesce ad offrire competenze e conoscenze ad ampio raggio.

 

“Siamo orgogliosi della nostra Scuola Farmindustria - dichiara Massimo Scaccabarozzi, Presidente di Farmindustria – perché riusciamo a dare un servizio di altissimo livello alle imprese, trasmettendo know how e creando un network virtuoso per chi lavora in un’industria così innovativa. La presenza crescente dei partecipanti, molti dei quali sono donne, ci fa capire che stiamo andando sulla giusta via. Come Associazione cerchiamo, e lo faremo anche in questa occasione, di far conoscere al meglio tutte le eccellenze del settore, come produzione, export, ricerca, investimenti. Ma l’eccellenza numero uno sono le Risorse umane, altamente qualificate, che rappresentano il futuro di un’industria che innova, produce salute, esporta, contribuisce a migliorare la qualità della vita e ha un ruolo da protagonista in Europa.”

 

La “tre giorni” è aperta da un modulo trasversale dedicato al ruolo e alla mission di Farmindustria, a cui seguiranno i due moduli specialistici che affronteranno diverse tematiche relative all’informazione scientifica ed ECM e alla produzione.

 

Fra i docenti, oltre al Presidente e al Direttore Generale, ci sono rappresentanti di Aifa, di Agenas e numerosi esperti aziendali, nonché dirigenti e funzionari dell’Associazione

Area Associati


Tutti i diritti riservati - Disclaimer - Privacy